Reach Up on Facebook Reach Up on LinkedinReach Up on InstagramReachReach

+393756039875 

 

Le ispezioni REACH

 

L’ispezione secondo REACH si intende l'insieme delle attività di vigilanza delle autorità nazionali intraprese al fine di valutare, assicurare o promuovere la conformità delle imprese italiane con il reg. REACH.

Tali attività possono essere di routine (pro-attive) o non di routine (reattive) e includono:

  • controllo: processo proattivo che implica la raccolta di informazioni per valutare l’attuale livello di conformità delle imprese italiane con il reg. REACH;
  • investigazione/inchiesta: processo reattivo che include quelle attività condotte in risposta ad un incidente, denuncia;
  • monitoraggio: sorveglianza periodica o continua, misura, campionamento, sperimentazione

Il controllo si esegue in tutte le fasi della catena di approvvigionamento secondo le disposizioni previste dal D.M. 22/11/2007 (ACCORDO DI COORDINAMENTO STATO REGIONI).

In Italia l’autorità nazionale competente REACH preposta è il Ministero della Salute che provvede alla Programmazione annuale del numero di ispezioni, distribuzione sul territorio, tipologia in base alle classi di utilizzo dei prodotti (es. inchiostri/vernici – collanti – plastificanti)

Le ispezioni si suddividono in:

  1. Ispezioni congiunte fra 2 o più Stati Membri al fine di armonizzare i sistemi ispettivi
  2. Ispezioni con la partecipazione del pool centrale (ministero della salute /ISS)
  3. Ispezioni a carattere locale a cura delle regioni,province autonome e unità sanitarie territoriali

Regione Lombardia, coinvolta nella organizzazione del sistema dei controlli ufficiali, ha recepito l’Accordo con Delibera di Giunta regionale n. 1534 del 6 aprile 2011.

Regione Lombardia - Direzione Generale Salute - è l’Autorità per i controlli REACH su territorio regionale, con funzioni di programmazione, coordinamento e raccordo istituzionale con l’Autorità competente nazionale, il Ministero della Salute e le Agenzie di Tutela della Salute (ATS), cui spettano ai sensi della l.r. 33/09 il controllo e la vigilanza sulle sostanze pericolose, tramite il Dipartimento Medico di Prevenzione.

Rientra nelle competenze delle Agenzie di Tutela della Salute (ATS) l’irrogazione di sanzioni per violazioni commesse sul territorio lombardo al Regolamento REACH e alle norme collegate.

 

Allegati

Decreto n. 10464 del 19/6/2012 - Indicazioni operative per l'irrogazione delle sanzioni amministrative disposte in materia di sostanze chimiche

Frequently Asked Questions (FAQ) sui controlli previsti dai regolamenti Reach e CLP in Lombardia

Decreto n. 5028 del 7/6/2012 - Linee guida per la gestione delle segnalazioni di non conformità ai Regolamenti Reach e CLP

Decreto n. 4398 del 21/5/2012 - Metodologia di selezione delle imprese oggetto di controllo di conformità circa l'applicazione dei Regolamenti Reach e CLP

Decreto n. 10009 del 28/10/2011 - Linee guida per l'effettuazione dei controlli previsti dai regolamenti Reach e CLP in RL

Decreto n. 977 del 16/2/2016 LINEE GUIDA PER LA VERIFICA DI CONFORMITÀ DELLE SCHEDE DATI DI SICUREZZA (SDS) AI SENSI DEI REGOLAMENTI N. 1907/2006 (REACH) E N. 1272/2008 (CLP)