DAL 15 OTTOBRE PER ACCEDERE AI NOSTRI UFFICI DI MILANO CITY LIFE, E' NECESSARIO ESSERE IN REGOLA CON DL 127-21.09.2021 (GREEN PASS)

 

 Scarica qui l'informativa per visitatori/clienti, prima di raggiungere i ns Uffici firmala e trasmettila a:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 RNI srl è presente sulla Guida dei Service Providers di Chemical Watch: Global_Service_Providers_Guide_2020

Offerta e domanda - Prevenzione dell'epidemia - assistenza per la disinfezione a livello globale.

La nuova epidemia di coronavirus (COVID-19), iniziata alla fine di dicembre nella città di Wuhan e ha provocato un'interruzione della catena di approvvigionamento globale, portando a carenze di molte forniture, in particolare dispositivi medici essenziali e dispositivi di protezione individuale.

C'è ancora qualcosa che possiamo fare per sostenerci a vicenda e combattere il virus. Ora RNI è lieta di annunciare che il team di emergenza aziendale si rende disponibile mettendo in campo la propria esperienza sull'utilizzo dei prodotti di disinfezione, procedure di autorizzazione e le informazioni sui mercati Comunitari per costituire un ponte informativo per fornitori e acquirenti globali di prodotti per la prevenzione delle epidemie.

    

Il nostro focus di service è principalmente orientato alle aziende che acquistano forniture per la prevenzione dell'epidemia o vendono prodotti pertinenti (ad esempio maschere, tute protettive, disinfettanti, ecc.). Offriamo supporto regolatorio ai produttori di mascherine anche per la gestione di prove secondo le norme EN 14683 e la EN 10993-1.

https://www.merieuxnutrisciences.com/it/tutte-le-news/emergenza-covid-19-immissione-commercio-di-mascherine-chirurgiche-quali-test?utm_source=Linkedin&utm_medium=post&utm_campaign=25032020_Mascherinatest_LinkedinPost_IT

COME FUNZIONA

Questi servizi consentono sia agli acquirenti che ai fornitori di soddisfare il loro reciproco interesse commerciale, contribuendo così a far corrispondere efficacemente domanda e offerta sul mercato dell'Unione fornendo anche la certificazione UE per ciascun prodotto.

Puoi contattarci a questo link: http://www.reachup.it/index.php/it/contatti

  RNI Service SarsCov2

 

 

IL REACH
Il Regolamento REACH è il più grosso sforzo normativo prodotto dall'Unione europea. In vigore dal 2007, ha come scopo il perfezionamento della protezione della salute dell'uomo e dell'ambiente dai rischi delle sostanze chimiche,  cercando di stimolare allo stesso tempo la competitività e l'innovazione dell'industria chimica europea. Il regolamento promuove infatti la ricerca di sostanze più sicure in sostituzione alle nocive in uso; e metodi alternativi per la valutazione dei pericoli che le sostanze comportano, allo scopo di ridurre il numero di test effettuati sui vertebrati.

In linea di principio, il regolamento REACH si applica a tutte le sostanze chimiche: non solo a quelle utilizzate nei processi industriali, quindi, ma anche a quelle che vengono adoperate quotidianamente, ad esempio nei detergenti o nelle vernici, e quelle presenti in articoli come gli abiti, gli elettrodomestici e i giocattoli. Il regolamento, quindi, interessa tutti noi.

Il regolamento REACH coinvolge una vasta gamma di aziende appartenenti a numerosi settori, anche quelle che potrebbero non ritenersi interessate dalle problematiche relative alle sostanze chimiche, le quali giocano un ruolo nella catena di fornitura a dal produttore al consumatore finale. 

 

IL CLP

Il CLP è Regolamento Europeo relativo classificazione, etichettatura e imballaggio delle sostanze e delle miscele pericolose. Allinea le precedenti legislazioni UE al GHS (Sistema mondiale armonizzato di classificazione ed etichettatura delle sostanze chimiche), un sistema delle Nazioni Unite per identificare le sostanze chimiche pericolose e informare gli utilizzatori in merito a tali pericoli.

Il 22 marzo 2017 è stato pubblicato il Reg. (UE) 2017/542 che modifica il Reg. (UE) 1272/2008 (CLP) e ne costituisce l’Allegato VIII “Informazioni armonizzate relative alla risposta di emergenza sanitaria e misure di prevenzione” sulle miscele classificate pericolose, da comunicare agli Organismi designati ai sensi dell’Art. 45 del CLP. La nuova procedura armonizzata di notifica prevede la sottomissione di un dossier formato IUCLID6 attraverso il portale messo a disposizione da ECHA. A tutte le miscele pericolose sarà assegnato un numero UFI (Unique Formula Identifier) attraverso in processo di implementazione graduale che ha avuto inizio il primo gennaio 2021. 

Per verificare quale partita iva è associata al numero UFI in gran parte degli Stati Membri clicca qui 

THE UNIQUE FORMULA IDENTIFIER (UFI): A NEW GHS LABELLING ELEMENT FOR  HAZARDOUS MIXTURES IN THE EU | Chemical Industry Journal

 

Iscriviti alla nostra newsletter/ Newsletter subscription
Informativa Privacy/Privacy Disclaimer

        Partners                                     Network

                    


 

 

INFORMATIVA PRIVACY IN CONFORMITA' ARTT. 13,14 REG. EU 679/16.                                                                                                

REACHUP si impegna a proteggere le informazioni degli utenti. Ai sensi del Regolamento UE 2016/679 (“GDPR”) REACHUP titolare del trattamento, fa presente di aver adeguato alla nuova normativa i propri sistemi a tutela della privacy.  Se vuole continuare a ricevere i nostri aggiornamenti non le richiediamo alcun intervento, così facendo, attraverso la presente informativa ci autorizza automaticamente al trattamento dei suoi dati personali.

Se ha domande da porci o desidera cancellarsi dalla nostra mailing list e non ricevere ulteriori comunicazioni, Le chiediamo di contattarci a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.